Aperto fino a fine mese il bando per il concorso di poesia dialettale

 

Sono ancora aperti i termini per partecipare alla IX edizione del “Concorso di poesia dialettale per la Provincia di Sondrio e il Grigionitaliano” proposto dal Comune di Sondalo in collaborazione con il Centro Studi Storici Alta Valtellina e la Pro Grigioni Italiano e con la partecipazione dell’APT Sondalo e dell’Associazione Amici della Musica di Sondalo.

Per l’organizzazione è sempre un’iniziativa emozionante perché, al di là della competizione, si constata una certa vivacità dei dialetti sia al di qua che al di là del confine.

Ogni anno il bando desta la curiosità e l’emozione della prima volta, con la speranza che i poeti continuino ad avere voglia di partecipare, di mettersi in gioco, di salire sul palco di Sondalo per mantenere viva la nostra “lingua mamma”.

Un doveroso ricordo va a don Remo Bracchi che ha sempre creduto e sostenuto il concorso ed ha voluto accomiatarsi partecipando all’edizione 2018/2019 con un breve componimento di cui citiamo gli ultimi versi: crédetel che a ognentùn te mancheràsc, quan che plù te saràsc dei nös, inséma a mumulèr carcént (lo devi credere: mancherai a tutti, quando non sarai più tra noi, a biascicare insieme  pane di crusca). In effetti don Remo ci manca. A Lui vogliamo dedicare questa nuova edizione 2019/2020.

Il bando è ufficialmente aperto e il termine ultimo per presentare le composizioni è fissato al 31 gennaio 2020.

Il regolamento completo e il modulo di partecipazione sono  scaricabili  dai siti:

www.comune.sondalo.so.it – www.cssav.it – www.pgi.ch

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews